ELVIS PRESLEY - LE SUE DONNE

Nei primi anni 70s chiesero a Cassius Clay ; “ come fai ad essere così bello con il mestiere che fai ?”…Clay rispose ; io bello ?.. Elvis Presley , Robert Redford .. sono belli.

La sua risposta ci permette di introdurre l'argomento bellezza e di conseguenza … donne e più precisamente
le donne di Elvis.

Certamente Elvis non ha mai avuto il problema di cercarle , erano loro che trovavano lui.

Alcuni nomi (prima di arrivare a quelli più importanti); nel 1953

 
il nome è già tutto
un programma

Natalie Wood che tra le pause delle riprese del film “Gioventù Bruciata” (con J.Dean ,idolo di Elvis all'epoca) si faceva vedere frequentemente a cavalcioni dell'Harley Davison di Elvis , storia breve poco più di un flirt.

Dixie Locke
Barbara Hearn
Dorothy Harmony
Tempest Storm
Natalie Wood

infine ..

Molto più seria fu la storia con Anita Wood (cantante discretamente famosa all'epoca) per la quale , Elvis si prese una bella “cotta” tanto da far sembrare potesse finire in matrimonio .

Un'intervento non meglio identificato , per mano del solito Col.Parker , mandò in fumo il progetto, Anita Wood incise il brano “I will await forever” ( aspetterò per sempre ).

 

Un'altro piccolo flirt Elvis , lo ebbe con Juliet Prowse con la quale girò il film G.I.Blues (caffè europa) ..rimanendo ottimi amici fino alla fine.

 

La prima vera grande donna che per opinione “universale” , avrebbe potuto essere la compagna ideale “per la vita”..si chiama Ann Margret , ballerina e cantante di grande bellezza e bravura e più di tutto persona sincera .

Dopo aver girato il film “Viva La s Vegas” la loro “love affair” terminò ma non finì la loro sincera amicizia rimanendo grandi amici . Negli anni “difficili” di Elvis furono frequenti le telefonate che Elvis faceva ad Ann per confidarsi riguardo i suoi problemi.

Elvis non dimenticò mai il modo sincero con cui Ann si comportò e non c'era “prima” dei suoi shows (di Ann Margret) ai quali mancasse una “chitarra floreale” fattele pervenire da Elvis , per ricordale il suo affetto ed amicizia.

Solamente pochi mesi addietro (siamo alla fine del 2002) Ann Margret intervistata alla CNN si è dimostrata ancora una volta la persona che Elvis aveva sempre stimato, rispondendo alle domande dell'intervistatore come Elvis fosse ancora un “membro essenziale” della sua famiglia ,dicendone tutto il meglio possibile, che corrispondeva esattamente a quanto Ann da sempre tiene nel cuore per Elvis.

Nel 1967 , Elvis sposa Priscilla Beaulieu ,conosciuta in Germania quando prestava il servizio militare.

Dal matrimonio d'amore nasce Lisa Marie. Tutto fila liscio per qualche anno., ma ben presto Elvis doveva dar sfogo alla “ carica” accumulata nella lontananza dal palcoscenico, dai suoi fans, trattenuto dai contratti cinematografici alfine, finalmente esauriti. Elvis era pronto per tornare a fare quello che sapeva e voleva fare meglio ;cantare davanti al suo pubblico che amava. Il suo ritorno segnò un'epoca con il 1968 Comeback , passando da un trionfo all'altro, tanto bene andava ormai la sua vita artistica, tanto male la sua vita privata . Il 1973 segnò un altro grande traguardo con lo spettacolo più visto al mondo per un solo artista (record imbattuto) con l' Aloha from Hawaii nello stesso anno arrivò il divorzio. Elvis non sapeva vivere da solo cercava una compagna che sapesse amarlo, comprenderlo e sopportarlo contemporaneamente ,credette di aver trovato tutto questo in

Linda Thompson, una splendida donna sotto tutti i punti di vista sicuramente la donna giusta per Elvis a questo punto della sua vita.

 

Linda seppe fare da amante,madre,moglie e amica , ma Elvis non capì e non fu in grado di trattenere a se questa creatura preziosa, (essendo ancora innamorato di Priscilla,era convinto che prima o poi sarebbe tornata)…la storia finì dopo circa 4 anni.

Negli ultimi anni della sua vita Elvis cercava un clone di Priscilla, accompagnandosi con donne che immancabilmente assomigliavano a lei .

Infatti Ginger Alden che le assomigliava come una goccia d'acqua fu la sua ultima e discussa compagna , ma certamente questa non era la donna più adatta ad Elvis anche se lei affermò :Elvis ed io ci sposiamo il prossimo Natale..(1977)
Dopo la morte di Elvis , Ginger venne allontanata da Graceland
.

Io credo che chi conosce bene “Elvis l'artista” abbia “ricevuto e creduto vero” una specie di messaggio che attraverso le canzoni degli ultimi anni Elvis lanciava , mi riferisco a certi passaggi…..tipo:

ti sei presa la mia gioia , il mio orgoglio ……… che senso ha lavorare per niente…………..questa volta la montagna che devo scalare è troppo grande …………….ora andiamo per vie separate………..sei sempre nella mia mente……………adesso che la fine è vicina…. ..

 Questi messaggi non giunsero mai a destinazione ed Elvis arrivò alla fine ,dimostrando la fondatezza di questa teoria.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Priscilla Beaulieu Presley

nata Priscilla Ann Wagner , Brooklyn , New York 24 maggio 1945 è una attrice, una modella ed una autrice statunitense, nota per essere stata l'unica moglie della rock-star Elvis Presley .

Il padre biologico, James Wagner, era un pilota deceduto in un incidente aereo quando lei era ancora una bambina. La madre, Anna Lillian Iversen (di origini norvegesi), si sposò in seconde nozze con Paul Beaulieu, ufficiale della United States Air Force , con cui andò a vivere in Germania. Fu nella città tedesca di Wiesbaden che Priscilla, nel 1969 , conobbe Elvis, all'epoca soldato nell'esercito statunitense.

Inizialmente, i genitori di Priscilla erano contrari alla relazione fra i due, soprattutto dopo che Elvis divenne abbastanza popolare.

Elvis managed to talk the extremely reluctant Beaulieus into allowing Priscilla to live with his father (Vernon Presley) and stepmother, Dee Presley, at a home Elvis purchased on Heritage Drive in Memphis . The seventeen-year-old Priscilla Beaulieu "worked" on her mother to get her support but before finally agreeing, her still reluctant and protective father flew with her to Los Angeles where Presley was filming Fun in Acapulco . After discussing the "rules," she and her father flew to Memphis where they met with Vernon Presley, made arrangements for Priscilla's enrollment in the Immaculate Conception school and her father confirmed her living arrangements at Vernon Presley's house.

Once living in Memphis in 1962, Priscilla Beaulieu says she moved into Graceland bit by bit, at first spending occasional nights with Presley, later moving in and sleeping together every night. In her 1985 autobiography, the bestseller Elvis and Me , which was later adapted to a television miniseries , Priscilla describes Presley as a very passionate man who was not overtly sexual towards her. Although he would spend hours alone with her in her bedroom, Priscilla wrote that Elvis never made any advances towards her. According to her account (p130), Elvis told her that they had to wait until they were married before having intercourse. He said, "I'm not saying we can't do other things. It's just the actual encounter. I want to save it." Priscilla adds, "Fearful of not pleasing him - of destroying my image as his little girl - I resigned myself to the long wait. Instead of consummating our love in the usual way, he began teaching me other means of pleasing him. We had a strong connection, much of it sexual. The two of us created some exciting and wild times."

A completely different view of Priscilla's life, painting her in a rather negative light and describing her as a "wild child" and "sexpot", can be found in Suzanne Finstad 's book, Child Bride: The Untold Story of Priscilla Beaulieu Presley (1997), which is based on accounts of several people who knew Elvis and Priscilla well, among them many friends from Priscilla's childhood and adolescence, Elvis's stepbrother Rick Stanley, Priscilla's boyfriend Mike Edwards, Elvis's ex-girlfriends and the wives of the Memphis Mafia men. The author writes that Priscilla promised sexual favors in exchange for meeting Elvis to Currie Grant, a married, 27-year-old man who knew the singer, that she and Elvis slept together on their second date and that she wasn't a virgin on her wedding night. The book also claims that her marriage was part of a mastermind for fame hatched by Priscilla and her mother and that she never loved Elvis. Finstad takes many quotes that Priscilla has made and calls them a web of lies that she has spun. Priscilla launched a lawsuit against Currie Grant for his claims in the book and won.

In Elvis and Me , Beaulieu recounted how Elvis would stay up all night and sleep most of the day. If he wanted to go out, he would rent out the venue and invite friends, family and fans, or arrange with store owners to shop after hours when the store was closed. She also talked about the prescription sleeping pills that were present from the very first night she spent with him and how their usage and variety escalated dramatically during the years they were together.

She and Presley were married on May 1 , 1967 in Las Vegas, Nevada at the Aladdin Hotel , and daughter Lisa Marie was born nine months later on February 1 , 1968 . They separated in February of 1972 and were divorced in October of 1973. Their divorce provided for mutual custody of Lisa Marie, who lived with Priscilla in Los Angeles, California and with her father at Graceland.

It has been intimated that Elvis was forced into marriage with Priscilla. As part of the original deal made between Elvis and Paul Beaulieu, Elvis must marry Priscilla if she was to live with him. During 1967, Elvis was famously dating Viva Las Vegas co-star Ann-Margret . Mr. Beaulieu threatened Presley and his manager Colonel Tom Parker to pull a Jerry Lee Lewis-type of scandal if Elvis did in fact not marry Priscilla, exposing the fact that he had a relationship with his daughter when she was only fourteen years of age. Needless to say, The Colonel arranged a whirlwind wedding at the Aladdin Hotel to ensure that negative press about "his boy" never surfaced.

Priscilla is not often credited for a profound business acumen. After Elvis' father's death in 1979, Priscilla served as co-executor of his estate. Graceland itself cost $ 500,000 a year in upkeep, and expenses had dwindled Lisa Marie's inheritance to $5 million. Priscilla examined other famous house/museums, and hired a CEO to turn Graceland into a moneymaker. She became the chairwoman and president of Elvis Presley Enterprises . After Graceland opened to the public in 1982, the enterprise's fortunes soared and eventually the trust grew to be worth over $100 million.

In addition, in 2000, Priscilla was elected to the board of directors of MGM , with the prime vote coming from Kirk Kerkorian , who dated Priscilla in the 1970s and reportedly wanted to marry her.

After her divorce from Elvis, Priscilla began a boutique and ran it for five years before getting into modeling and acting. After signing with the William Morris Agency , Priscilla made her television debut in 1980 as a co-host of the ABC series Those Amazing Animals with the legendary Burgess Meredith . She went on to portray the lead role of Jenna Wade on the soap opera Dallas from 1983 to 1988 and starred opposite Leslie Nielsen in The Naked Gun gag movie trilogy.

In addition, she starred in the feature film Breakfast with Einstein , executive-produced the feature film Finding Graceland and made guest appearances on Melrose Place , Touched by an Angel and Spin City . The television version of Elvis and Me was produced by her production company, Navarone Productions. As late as 2003, she planned to develop a Broadway musical about her life.

Priscilla developed four perfumes in the 1990s. Two, Moments and Experiences, were very successful in Europe, and a third, Indian Summer, hit American shelves in 1996, followed by "Roses and More".

In 2006, Priscilla flew to Australia for the debut of her worldwide line of bed linens, called the Priscilla Presley Collection. She partnered with Australian designer Bruno Schiavi for the line.

Priscilla lived with Brazilian screenwriter-director Marco Garibaldi since 1984-- he wrote a script that she read, hoping to produce. Their son, Navarone, was born on March 1 , 1987 . The two separated after 22 years in April 2006. She has lived in the same Beverly Hills mansion since 1974.

Prior to that, Priscilla was involved with Mike Edwards , a model, in the 1970s after her divorce from Elvis. Edwards recounts the tale of their relationship in his book Priscilla, Elvis, and Me . They lived together for seven years.

Priscilla and her daughter had a tempestuous relationship when Lisa was a teenager and using drugs, but theirs has since matured into a smoother, more understanding mother-daughter relationship. Lisa Marie even imitated Priscilla by marrying not the King of Rock 'n' Roll but the King of Pop , Michael Jackson . Lisa Marie herself now has a daughter, Riley Keough , who models for John Galliano .

Priscilla and Lisa Marie are both Scientologists , introduced to the religion in 1979 by John Travolta . Of the group, Priscilla said in 1996, "You get answers, and that's very different from other religions. It's gotten me back to basics."

Priscilla was awarded an honorary degree from Rhodes College .

[ Torna su]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lisa Marie Presley

Lisa Marie Presley ( Memphis , Tennessee 1 febbraio 1968 ) è una cantante statunitense, figlia del celebre Elvis Presley e dell'attrice Priscilla Presley .

Stretta amica dell'ex fidanzata del padre Linda Thompson , nel 2003 cominciò la sua carriera da cantante solista su consiglio del produttore David Foster , marito della Thompson. Il suo album d'esordio, To Whom It May Concern , ebbe un enorme successo ed arrivò al quinto posto tra i dischi più venduti negli Stati Uniti d'America, cogliendo risultati apprezzabili anche in altre nazioni come la Gran Bretagna .

Nel 2005 ha pubblicato il suo secondo CD, Now What , che è stato il nono più venduto dell'anno in America, nonostante alcune censure subite. Le canzoni più celebri del nuovo disco furono "Dirty Laundry" ed "Idiot".

Prima di diventare famosa Lisa Marie ha frequentato una lunga serie di scuole, principalmente collegi, ubicati soprattutto a Los Angeles , Ojai e Ventura County , California : venne tuttavia espulsa per possesso illegale di droga , in particolare cocaina . Infine, è stata per breve tempo allievo della scuola di Scientology di Los Angeles.

 

Vita sentimentale

Lisa Marie Presley si è sposata quattro volte. Il primo matriminio avvenne il 3 ottobre del 1988 con il musicista Danny Keough dal quale ebbe due figli, Danielle Riley e Benjamin Storm : i due divorziarono il 6 maggio del 1994 .

Due settimane dopo l'ufficializzazione del divorzio , la Presley convolò a nozze con il celebre Michael Jackson , sposato il 18 maggio del 1994. La loro unione non fu fortunata (è in questo periodo che ella cominciò a frequentare Scientology) ed i due si separarono il 18 gennaio del 1996 .

Il 10 agosto del 2002 divenne la moglie dell'attore Nicolas Cage , noto per essere un fano sfegatato di Elvis ma anche stavolta, tuttavia, la storia naufragò nel giro dello stesso anno.

Il 22 gennaio del 2006 arrivò il quarto ed ultimo matrimonio con il suo chitarrista Michael Lockwood . A sua parziale discolpa, si può affermare che anche i genitori ebbero una vita privata sentimentalmente molto travagliata come dimostrò il libro autobiografico Elvis and Me , scritto dalla madre nel 1985 .

Lisa Marie Presley ha venduto la Elvis Presley Enterprises per 100 milioni

Lisa Marie Presley, figlia di Elvis, ha venduto la Elvis Presley Enterprises per 100 milioni di dollari. L'acquirente è una nuova società, la CKX. La società controllerà tutti i diritti sul nome e sull'immagine di Elvis ed assume il pieno controllo sul catalogo musicale del cantante scomparso nel 1977. A Lisa Marie rimane Graceland, la semileggendaria dimora del padre a Memphis, Tennessee; la maggior parte degli effetti personali del King; ed infine il 15% della Elvis Presley Enterprises. La figlia del cantante riceverà circa metà dei 100 milioni di dollari in contanti, mentre il resto le sarà versato sotto altre forme. La Elvis Presley Enterprises era stata assemblata nel 1980 da Priscilla, ex moglie del King. I due si erano conosciuti nel 1959 e divorziarono nel 1973. Dietro la CKX si muove Robert Sillerman, fondatore della SFX. La SFX, operante nel campo dei concerti, nel 2002 fu venduta per 4 miliardi di dollari alla Clear Channel Communications.

18 dic 2004

 

[ Torna su]

 

 

INTERVISTA AD ANITA WOOD

Anita Wood è stata una fidanzata di Elvis, la loro storia è stata fra le più chiaccherate degli anni cinquanta.

 

INT Perché prima d'ora non hai mai parlato della tua relazione con Elvis?

ANITA Non rilascio molte interviste perché a volte mi rattrista ripensare alla tragica morte di Elvis, dovrebbe essere ancora qui con noi ed io vado fuori di testa, ecco  tutto. Perciò sono restata a casa, nel Mississipi, con mio marito, i miei tre figli e i miei sei nipoti.

INT Parlami del tuo primo incontro con Elvis

ANITA Lavoravo ancora al Dance Party con Wink Martindale, un programma per ragazzi in onda il Sabato in cui era coinvolto anche George Klein. Io, a dire il vero, non ero una fan di Elvis prima di incontrarlo, ma ero un disc-jokey e mandavo in onda i suoi successi.

Bene, un giorno Lamar Fike mi chiamò e disse che Elvis avrebbe voluto vedermi ed io risposi che mi dispiaceva, ma ero già impegnata quella sera. Gli spiegai che non potevo disdire il mio appuntamento. Se mi avesse chiamato Elvis, non avrebbe apprezzato il mio rifiuto e questo mi rincresce.

Un paio di settimane dopo, Lamar chiamò di nuovo e disse che Elvis aveva voglia di vedermi. Io ero libera quella sera. All'epoca vivevo con una signora di nome Miss Patty, divenuta per me una figura materna, e dissi a Lamar di portarmi da lui, dopodichè fissammo l'orario. Quando arrivò con la sua Cadillac, alla guida c'era Elvis. Mandò George Klein alla porta, il che fu un grave errore, e Miss Patty riferì che, se Elvis voleva un appuntamento, allora sarebbe dovuto scendere di persona.

Ad ogni modo Elvis tornò, assieme a George. Erano appena finite le riprese di Loving you e lui indossava una camicia di velluto rosso: era bellissimo. Devo dire che è l'uomo più bello che abbia mai visto in vita mia. Comunque, George fece le presentazioni, a me e a Miss Patty, la quale disse loro di farmi rincasare ad un orario accettabile, altrimenti non mi avrebbe lasciata andare.

Mi diressi verso la cadillac e c'erano Lamar e pochi altri ragazzi. Facemmo un giro, ridendo, parlando, divertendoci un mondo. Ad Elvis venne fame, così accostò ad un negozio per prendere degli hamburger.

Arrivammo a Graceland, dove, ricordo, aveva un sacco di orsacchiotti nella sala da pranzo. Tutto ad un tratto Elvis esclamò: “Voglio mostrarti la mia stanza da letto”, così salimmo al piano di sopra e iniziò a baciarmi. Ora, era il primo incontro e lui metteva le mani dove pensavo non dovesse, perciò dissi: “Credo di dover andare a casa ora”. Fu davvero gentile, scendemmo e mi portò a casa

INT Ed il secondo appuntamento?

ANITA Il secondo appuntamento ci fu un paio di sere dopo e andammo nuovamente a Graceland. Sai, Elvis aveva ancora un vecchio trattore: avrebbe potuto salirci e portarmi ai Lauderdale Courts, per mostrarmi dove aveva vissuto. Mi avrebbe portato in giro per Memphis e nessuno si sarebbe curato di noi, perché davvero non lo avrebbero riconosciuto in quel trattore. Ma tornammo in quella casa, guardammo la TV, mangiammo e ci divertimmo, dopodichè Elvis mi portò a casa.

INT Quanto tempo hai trascorso con Elvis prima di capire che vi eravate innamorati?

ANITA Beh, io non avevo mai avuto una relazione seria, perché i miei genitori erano molto severi. Non mi permettevano di uscire e, quando incontrai Elvis, avevo diciannove anni, perciò lui era davvero il primo. Ho sempre detto che Elvis è stato il mio primo amore, ma Johnny è quello vero. Elvis ed io ci frequentammo molto e, dopo circa due mesi, quando mi riportò a casa dopo un appuntamento, di fronte alla veranda mi disse: “Piccola, credo di essermi innamorato di te”. Era molto dolce e  mi venne da ridere.

INT Che ricordi hai del reclutamento di Elvis nell'esercito?

ANITA Quando Elvis fu reclutato, dovetti andare a New York per tredici settimane, per lavorare al talk show di Andy Williams. Prima, però, Elvis mi portò a Killeen, nel Texas, dov'era stazionato. La mamma non stava molto bene all'epoca ed io la pensavo . Spesso io e lei parlavamo di quando Elvis mi avrebbe sposata e avremmo avuto un bambino; la rendeva felice. Ma, ad ogni modo, la sua salute peggiorò ed Elvis mi chiamò una mattina e mi informò della sua morte. Guidai sino a Graceland e c'erano il Signor Presley ed Elvis seduti sulla veranda, erano così tristi. Non avrei potuto compatirli, non sapendo cosa volesse dire perdere un genitore. Quando mio padre venne a mancare, chiamai Elvis per fargli sapere che capivo come si fosse sentito.

Dopodichè trascorsi del tempo con Elvis e la sua famiglia alla base di Fort Hood, in Texas. Elvis era abbronzato e meraviglioso. I capelli non erano tinti, tagliati corti, ma non a spazzola. Era bellissimo. Sarei andata a trovarlo e sarebbe stato un appuntamento come gli altri, se i ragazzi non ci seguissero ovunque, anche se li adoro, davvero. Andammo a Waco, a trovare degli amici e ci divertimmo un mondo.

INT Cosa provasti quando Elvis partì per la Germania?

ANITA Non è stato molto bello, perché la Signora Presley non era lì e c'erano un sacco di donne e fidanzate e mi sentii a disagio.

INT Ti ricordi l'ultima cosa che ti disse prima di partire?

ANITA Se ricordo l'ultima cosa che mi disse? Sì, la ricordo, disse: “Ti amo, piccola”

INT Ho saputo che Elvis, prima di partire, ti ha regalato una Ford del '57 e un anello di diamanti, è vero?

ANITA Elvis mi regalò molte cose, ma io non gli chiesi mai nulla perché lo amavo. L'anello fu la prima cosa mi regalò ed ora lo possiede mia figlia, e lo indossa anche ora. Lasciai la macchina a mio fratello quando mi sposai e donai alcuni gioielli e giocattoli, da lui regalatimi, alle damigelle d'onore. Credo che a mio marito non sarebbe piaciuto se avessi conservato quelle cose dopo il matrimonio, ossia i doni di un altro uomo. Io non l'avrei fatto, perciò diedi via tutto, tranne quel piccolo anello.

INT Hai una foto di Elvis che noi non abbiamo mai visto?

ANITA Sai, ne ho una di Elvis quando venne in casa di Miss Patty. Ce ne stavamo la fuori a parlare, quando fu scattata. Ho delle foto, ma Elvis non voleva che i giornali venissero a sapere dell'importanza della nostra relazione, perciò molte istantanee non vennero mai scattate

INT In tutta onestà, perché voi due non vi siete sposati?

ANITA Elvis mi disse che il Colonnello Tom Parker lo proibì, perché se si fosse sposato, o fidanzato o che so io… Con quella carriera, insomma, non avrebbe avuto bisogno di quel tipo di pubblicità

INT Alla fine, come hai saputo di Priscilla?

ANITA Stavo con Elvis mentre lui girava un film nel '62 e una volta, quando andò allo studio, io restai a casa. Ero nella sua camera da letto e davo un'occhiata ai volumi della libreria; all'interno di un libro c'era una lettera. La aprii ed era di Priscilla. Fammelo dire, impazzii perché non mi aveva parlato di nessun'altra donna. Quando gli chiesi spiegazioni, si agitò e mi rispose che si trattava di una lettera d'amore scritta da qualche fan. Litigammo di brutto ed Elvis mi afferrò, sollevandomi e immobilizzandomi all'armadio.

INT Certamente è stato tutto più difficile da allora, com'è finita?

ANITA Un giorno Elvis se ne stava seduto in cucina, credo fosse con Alan Fortas, ed io scendevo le scale. Ad un tratto, sentii Elvis esclamare: “E' un momento difficile, non so chi delle due scegliere”. Mi ferì, così entrai e molto semplicemente dissi: “Beh, lo farò io al tuo posto” e me ne andai. Non avrei tollerato ancora quella situazione. Elvis dopo mi raggiunse e disse: “Prego Iddio che tu stia facendo la cosa giusta” ed io risposi che non importava, che faceva lo stesso. Elvis si agitò e il Signor Presley iniziò a piangere. Elvis cercava di infilarmi del denaro nella borsa ed io non capivo cosa stesse accadendo. E' stato difficile ma non tornai mai più

INT Hai mai visto Elvis a Las Vegas, negli anni '70?

ANITA Andai a Las Vegas con una ragazza e incontrai Joe Esposito, George Klein e Lamar che mi disse: “Elvis si esibirà stasera. Se verrai, ti riserverò un posto in prima fila”. Così ne parlai con Johnny, che ci era stato la sera prima, e mi rispose che per lui non c'era alcun problema. Così mi sedetti proprio al di sotto del palco e, quando Elvis entrò, fu meraviglioso. Mi vide lì e cantò un sacco di canzoni davanti a me. Quando lo show finì, arrivò Hodge e mi annunciò che Elvis avrebbe voluto incontrarmi dietro le quinte. Ci andai, lo vidi e ci abbracciammo per un sacco di tempo, finché lui non  esordì: “Piccola, mi son chiesto se non abbiamo fatto uno sbaglio”, al che risposi “No Elvis, non abbiamo. Tu non avresti Lisa ed io non avrei i miei figli e mio marito”. Fu l'ultima volta che lo vidi, ma certe volte parlai con lui, quando persi mio padre. Volevo dirgli che ora capivo cosa avesse provato quando sua madre morì, ma a quel tempo aveva una voce così lenta e cupa.

INT Qual è il ricordo più bello che hai di Elvis?

ANITA Bei momenti rammento, ma quello più speciale è stato quando mi ha dato l'anello in California. Me l'ha consegnato nel nostro hotel, la fuori, ed è stato davvero bello, ero senza parole

INT Per finire, un ultimo pensiero?

ANITA E' incredibile che ancora lo amiate così tanto ed io vorrei con tutto il cuore che fosse qui, ora. Scherzerebbe con noi, aveva un immenso senso dell'umorismo

[ Torna su]